• Corp Network
 

Tagli alla psichiatria - a rischio le strutture psichiatriche di GOEL

Il Consorzio Sociale Goel gestisce da oltre un anno 2 comunità psichiatriche a Siderno Marina, nella Locride. È stato accreditato nel febbraio del 2009 per 10 posti letto per “residenza psichiatrica ad alta attività assistenziale” e 10 posti letto per “residenza psichiatrica ad elevata integrazione sanitaria”, per un totale di 20 posti letto disponibili. Goel è stata una delle prime realtà ad accreditarsi con tutti i parametri richiesti dalle nuove linee guida della Regione Calabria.
Queste 2 comunità oggi ospitano 16 persone con malattia mentale grave, dando lavoro a 33 persone qualificate e in linea con i tutti gli standard di qualità previsti dalla normativa vigente.

Il 05 marzo 2010 Goel veniva invitato dal Direttore Generale dell’ASL di Locri a sottoscrivere un nuovo e diverso contratto, per l’acquisto di un numero minore di prestazioni disponibili, 15 appunto, per giunta con un ribasso imposto unilateralmente pari al 27% in meno rispetto alle tariffe previste dalla delibera Giunta Regionale 01.03.2009 n. 141!
Tale ribasso veniva motivato con i tagli imposti dalla Giunta Loiero ai riparti alle ASL.
Qualora Goel avesse rifiutato di firmare la convenzione, con il ribasso imposto dall’ASL, veniva informato dell’avvio della procedura, a suo carico, per la revoca dell’accreditamento.

Tutto ciò è oltremodo inaccettabile!!
Se si considera che: su 20 posti liberi, l'ASL di Locri ha deciso di non acquistarne 5 (pur in presenza di crescenti richieste sul territorio) e che sui rimanenti 15 posti ha imposto il ribasso del 27% delle tariffe regionali, allora ben si comprende che il GOEL è costretto a sostenere comunque costi di mantenimento degli standard per 20 posti letto, con un taglio di entrate effettivo di ben il 45%!!!
Tutto ciò non solo non consente di erogare un servizio di qualità, ma addirittura non consente di poter pagare gli stipendi e i costi minimi di gestione! Oltretutto, sembra che nel frattempo l'ASL di Locri abbia continuato a comprare prestazioni sanitarie fuori dall'ASL, a tariffe ben più alte di quelle offerte dal GOEL e costringendo le persone con malattia mentale e le loro famiglie ad uno sradicamento dal territorio di origine.

Ci chiediamo come, l'ASL di Locri e la Giunta Loiero, pensano sia possibile sostenere questa situazione? Forse ritengono che sia possibile non pagare i lavoratori o non offrire vitto e alloggio alle persone, già sofferenti per la propria malattia??
E' un'induzione all'illegalità o un'assurda incoscienza?
Si vuole far si che questa esperienza di qualità chiuda? che avvenga l'ennesima “deportazione” fuori dal territorio di 16 persone con malattia mentale verso altre eventuali strutture compiacenti, con il licenziamento di decine di persone?
Sappiamo che i tagli alla sanità stanno imponendo a molte strutture private duri sacrifici, ma riteniamo che, nel caso dell'ASL di Locri, si sia passata ogni misura ragionevole e possibile, almeno per coloro che rispettano la legalità nel trattamento dei lavoratori e la qualità nei confronti degli utenti!

Alla Giunta Loiero diciamo a chiare lettere che riteniamo IMMORALE far pagare gli sprechi e la cattiva gestione, spesso clientelare, della sanità pubblica in Calabria ai soggetti più deboli:
- ai malati di mente e alle loro famiglie, vittime di disservizi e continue deportazioni dentro e fuori la nostra regione;
- alle cooperative sociali, il cui costo del lavoro, contrattualmente, è già ampiamente più basso delle stesse mansioni retribuite con il contratto della sanità pubblica;
- al GOEL, che con tanta fatica sta cercando di creare occupazione e sviluppo di un territorio spesso abbandonato e lasciato a se stesso.

CHIEDIAMO PERTANTO ALLA GIUNTA LOIERO E ALL'ASL DI LOCRI L'IMMEDIATO RIPRISTINO DELLE TARIFFE STABILITE DALLA LEGGE E L'ACQUISTO DI TUTTI I POSTI RESIDUI DISPONIBILI, SENZA RICORRERE A STRUTTURE FUORI DAL TERRITORIO DELLA LOCRIDE.

ANNUNCIAMO CHE, FINCHÈ CIÒ NON AVVERRÀ, IL GOEL, LE SUE COOPERATIVE E I SUOI LAVORATORI AVVIERANNO UNA FASE ININTERROTTA DI PROTESTE E PRESE DI POSIZIONE, NON ESCLUDENDO ANCHE AZIONI LEGALI.

Rendiamo noto infine che Confcooperative Calabria, la CGIL e la CISL affiancheranno con convinzione questa denuncia e questa azione di protesta di Goel e dei suoi lavoratori.

Altre news

12 Mag 2022
"La nostra ribellione, la sua scorta"
GOEL – Gruppo Cooperativo ha aderito alla manifestazione “La nostra ribellione, la sua scorta” a sostegno del Procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri, che si terrà domani venerdì 13 maggio alle ore 11:00 davanti alla Procura di Catanzaro. Non permetteremo l’isolamento di uno tra i...
05 Mag 2022
Indignazione di GOEL per mancata nomina di Gratteri
Vergognosa e incomprensibile la mancata nomina di Nicola Gratteri a Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo Il CSM ha votato ieri la nomina del nuovo Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo. A distanza di anni si fà ancora l’avvilente errore di non valorizzare i magistrati che si sono distinti per il loro operato...
09 Feb 2022
Ciao Gabriele
Ciao Gabriele, è ingiusto doverti dire addio, impensabile riuscire a realizzare di averti perso troppo presto. La tua gentilezza, spontaneità e ironia ci hanno tenuto compagnia durante tutto il tuo percorso di volontariato di servizio civile in GOEL. È stata una fortuna averti conosciuto, il tuo ricordo rimarrà per sempre vivo in noi. Grazie Gabrie...
21 Dic 2021
Aperte le candidature per il Servizio Civile 2022 al GOEL
È ufficialmente aperto il nuovo bando per il Servizio Civile Nazionale: è possibile presentare domanda fino alle ore 14.00 del 26 gennaio 2022. GOEL – Gruppo Cooperativo propone 5 posizioni per operatori volontari, all’interno del progetto “Costruttori di cambiamento”: il progetto, promosso da Arci Servizio Civile,...
29 Nov 2021
Le novita' del tour operator di turismo responsabile 'I Viaggi del GOEL': controllo della qualita' dell’aria e Biosafety Trust Certification
Viaggiare sicuri, soggiornare in ambienti salubri, prevenire il rischio infezioni: il tour operator “Turismo Responsabile” di GOEL – Gruppo Cooperativo è tra i primi in Italia a ricevere la “Biosafety Trust Certification”. L’applicazione del sistema di gestione e prevenzione delle infezioni certificato da RINA si aggiunge e si integra all’innovativ...
19 Nov 2021
eco-Ostello LOCRIDE selezionato da Fondazione Italia Sociale tra i primi dieci luoghi d'Italia piu' belli, attivi e inclusivi
eco-Ostello LOCRIDE, il bene confiscato gestito da GOEL – Gruppo Cooperativo, è tra i primi 10 luoghi selezionati nell'ambito dell’iniziativa CIVIC PLACES, la prima campagna nazionale per la scoperta e la valorizzazione dei luoghi civici in Italia promossa da Fondazione Italia Sociale insieme a SEC Newgate, Touring Club Italiano e SkyTG24. Tra gli...