• Corp Network
 

Operare per il cambiamento. GOEL all'evento Ashoka a Milano.

Operare per il cambiamento. GOEL all'evento Ashoka a Milano.

Il presidente di GOEL - Gruppo Cooperativo e fellow di Ashoka, la più grande rete mondiale di innovatori sociali, ha partecipato a "EVERYONE A CHANGEMAKER, fai la tua parte", l'evento organizzato per fare conoscere gli imprenditori sociali di Ashoka Italia al Vodafone Village Theatre a Milano.

L'evento è stato dedicato alle sfide raccolte dagli innovatori sociali Ashoka, moderati, per l'occasione, da Antonella Broglia TEDx Senior Ambassador Europe.

Vincenzo Linarello ha presentato la sfida di GOEL, ripercorrendo le tappe della storia della comunità che dal 2003 opera per il cambiamento ed il riscatto della Calabria attraverso il lavoro di imprese e cooperative sociali locali in diversi settori, dalla moda etica, all'agroalimentare biologico, al turismo responsabile, al terzo settore, ai servizi alle persone ed alle imprese.

GOEL è stato selezionato perché "offre approcci creativi alla risoluzione di problemi fondamentali, trasformando urgenze collettive in soluzioni e in occasioni di lavoro". E' entrato dunque nella più grande rete mondiale di imprenditori sociali ed accede a nuovi programmi internazionali di affiancamento che prevedono il coinvolgimento di diversi professionisti, l'ampliamento della propria impresa sociale, la replica del proprio modello ed il riconoscimento come voce di spicco nel proprio settore.

La presentazione italiana anticipa quella del prossimo mese presso l'ambasciata italiana di Washington che pone GOEL in uno scenario più internazionale nella definizione di nuove strategie per il cambiamento della Calabria attraverso la diffusione di soluzioni di successo che si pongono l'obiettivo di modificare interi sistemi, ovvero le leggi, le politiche, le pratiche organizzative del lavoro, l’economia.

Altre news

29 Giu 2022
Maipiustragi: Manifestazione Nazionale contro la ndrangheta, a sostegno del procuratore Gratteri e di chi rischia la vita a causa delle mafie
#Maipiùstragi: sono più di ottanta le organizzazioni della società civile e i sindacati che in poche settimane si sono aggregate per la manifestazione nazionale contro la ‘ndrangheta, a sostegno del procuratore Nicola Gratteri e di tutti coloro che rischiano la vita a causa delle mafie. Martedì 5 l...
10 Giu 2022
Mai piu' stragi, mai piu' soli: scendiamo in piazza come scorta civica
5 luglio, ore 19, piazza Duca d’Aosta (davanti Stazione Centrale), Milano In piazza, insieme, perché nessuno sia più solo: martedì 5 luglio alle ore 19 davanti alla Stazione Centrale di Milano manifesteremo a sostegno del procuratore Nicola Gratteri e di tutti i cittadini che rischiano la vita con...
23 Mag 2022
Flash Mob mai più stragi
Oggi si è tenuto a Roma un Flash Mob a sostegno di Nicola Gratteri e di tutti i magistrati e le forze dell'ordine che rischiano la vita contro il crimine organizzato   Oggi alle 11,30, in piazza Santi Apostoli, esponenti di organizzazioni della società civile di tutta Italia confluivano al Flash Mob organizzato appena 5 giorni fa,...
21 Mag 2022
MAI PIÙ STRAGI!
Flash Mob a sostegno di Nicola Gratteri e di tutti i magistrati e le forze dell'ordine che rischiano la vita contro il crimine organizzato. 23 maggio, 30° anniversario della strage di Capaci, ore 11,30 in Piazza Santi Apostoli a Roma   Lunedì 23 maggio, in occasione del 30° anniversario della strage di Capaci, in c...
12 Mag 2022
"La nostra ribellione, la sua scorta"
GOEL – Gruppo Cooperativo ha aderito alla manifestazione “La nostra ribellione, la sua scorta” a sostegno del Procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri, che si terrà domani venerdì 13 maggio alle ore 11:00 davanti alla Procura di Catanzaro. Non permetteremo l’isolamento di uno tra i...
05 Mag 2022
Indignazione di GOEL per mancata nomina di Gratteri
Vergognosa e incomprensibile la mancata nomina di Nicola Gratteri a Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo Il CSM ha votato ieri la nomina del nuovo Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo. A distanza di anni si fà ancora l’avvilente errore di non valorizzare i magistrati che si sono distinti per il loro operato...