• Corp Network
 

A Locri ancora un'altra sfida allo stato e alla Libertà di Mercato!

È con sgomento e indignazione che abbiamo appreso, nei giorni scorsi, dell'ultimo di una serie progressiva di attentati al cantiere di lavoro presso il Centro Giovanile Salesiano di Locri. Diversi sono stati gli atti intimidatori alla ditta che sta ivi eseguendo i lavori di ristrutturazione nell'ambito del progetto "Pon Sicurezza": l'ultimo attentato è stato particolarmente inquietante, ponendo in essere gravi minacce dirette e indirette alla vita delle persone, oltre che seri danneggiamenti all' impresa che tenta di condurre normalmente i propri lavori.
Il Centro Giovanile Salesiano è il cuore della Pastorale Giovanile della Diocesi di Locri-Gerace:in questi anni ha supportato tutto il cammino di liberazione diocesano a fianco della Pastorale del Lavoro, del Progetto Policoro, del Consorzio Sociale GOEL, dei Ragazzi di Locri. Il salesiano don Mario Delpiano, oltre ad essere il delegato diocesano per la Pastorale Giovanile, è anche uno dei responsabili regionali del nostro movimento di Comunità Libere. La coerenza nella nostra terra si imbatte sempre più spesso in circostanze drammatiche e intimidatorie!
Ma tali atti ripetuti in modo indisturbato sono fortemente inquietanti anche per la democrazia del nostro Paese: la sfrontatezza con cui la 'ndrangheta impedisce di operare se non si è sotto il suo protettorato o se non si affidano i lavori ad una delle proprie ditte, conferma chiaramente a tutti (qualora ce ne fosse ancora bisogno) chi sia la reale autorità sovrana in Calabria e irride uno stato ormai incapace di produrre la benché minima deterrenza.
Cos'altro deve accadere per rendersi conto di essere in una situazione di grave emergenza democratica? Cos'altro serve oltre la violenza incontrollata, i partiti e le istituzioni che affondano nel più vergognoso degrado, la presenza radicata delle massonerie deviate, la compravendita dei voti, i pezzi di magistratura collusa? A quale autorità devono rispondere le imprese e gli imprenditori in Calabria, impigliati come sono tra la 'ndrangheta che governa il mercato, la politica corrotta che ne governa sussidi e aiuti in cambio del conferimento di voti e posti di lavoro, ed uno stato-esattore che esige tasse e non garantisce democrazia e sicurezza? Per quanto tempo ancora dovremo rischiare la vita o di essere vittime di attacchi di vario tipo solo per aver partecipato a una gara, per aver dato lavoro ai giovani, per aver aperto un negozio, per aver pubblicamente detto che il “re è nudo”?
Esigiamo una risposta rapida, durissima e incontrovertibile agli attentati di Locri, che rilanci una flebile speranza che sia ancora lo Stato a controllare il territorio.
Pretendiamo che il Governo predisponga immediatamente risposte normative veramente straordinarie a questa emergenza democratica, considerandola quale realmente è: cioè una “grave minaccia alla sicurezza nazionale”.
I cittadini, le famiglie e le imprese di Comunità Libere e tutta la società civile calabrese vigileranno perché ciò accada e non consentiranno che questo sistema di morte affossi la nostra bellissima regione!

Altre news

24 Giu 2019
"La Collinetta" premiata dall'Accademia Italiana della Cucina
L'arte culinaria come ricerca sul territorio, atto d'amore che non scende a compromessi: "La Collinetta", azienda agricola socia di GOEL – Gruppo Cooperativo, ha ricevuto sabato scorso il premio "Dino Villani" 2019 dall'Accademia Italiana della Cucina. Il premio, dedicato all'impegno per la...
27 Apr 2019
Presentato a Catanzaro il progetto riCALABRIA - IdeAzioni per il cambiamento
Si è tenuto oggi al Parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro l’evento di lancio di riCALABRIA, il progetto promosso da GOEL - Gruppo Cooperativo e dalla Comunità Progetto Sud che hanno deciso di allearsi per il cambiamento della Calabria. Don Giacomo Panizza, presidente d...
19 Apr 2019
riCALABRIA: GOEL – Gruppo Cooperativo e Comunità Progetto Sud insieme per il cambiamento
Comunità Progetto Sud e GOEL – Gruppo Cooperativo hanno deciso di unire le forze per innescare un percorso di cambiamento in Calabria. La sinergia è nata nei mesi scorsi: le due comunità, da anni presenti sul territorio, in sintonia sulla necessità di riscatto della Calabria per costruirsi il propr...
25 Mar 2019
Il Quinto Ampliamento con GOEL, una due giorni per costruire l'alleanza
Il Quinto Ampliamento e GOEL insieme per l’economia civile e l’etica efficace. L’associazione di Ivrea oggi e domani nella Locride Una due giorni per costruire insieme percorsi di economia civile ed etica efficace: l’associazione nazionale Il Quinto Ampliamento sarà nella Locride oggi e domani, in dialogo con GOEL – Gruppo...
22 Mar 2019
GOEL inaugura il suo stabilimento di confezionamento biologico nella Locride
Da GOEL – Gruppo Cooperativo un altro passo in avanti nel percorso di sviluppo economico dell’agricoltura biologica del territorio: uno stabilimento per il confezionamento degli agrumi biologici che verrà inaugurato venerdì 29 marzo alle ore 10. Lo stabilimento in contrada Socrà, a Caulonia Superiore, sarà l’unico attivo nella confezione di agrumi...
24 Gen 2019
Minacce di morte al socio di GOEL Bio titolare del ristorante “La Collinetta”
“Se non paghi 50mila euro sei morto. Ti brucio il ristorante, i figli e tutti i tuoi”: quattro diverse lettere con messaggi simili sono state recapitate nelle scorse settimane ai familiari ed allo chef Giuseppe Trimboli, socio di GOEL Bio e proprietario del ristorante “La Collinetta” a Martone (RC)...