• Corp Network
 

Emergenza Coronavirus, il messaggio del presidente del Gruppo

Emergenza Coronavirus, il messaggio del presidente del Gruppo

"Siamo stati in silenzio perché, come tanti, abbiamo dovuto rivoluzionare in pochi giorni la nostra organizzazione, per adattarci all’emergenza Coronavirus, applicando scrupolosamente tutte le norme di salvaguardia e cercando di continuare, ove possibile, il lavoro in piena sicurezza.

Alcune attività sono state temporaneamente sospese, come I Viaggi del GOEL o il progetto riCALABRIA, per esempio. I servizi centrali del Gruppo sono stati riorganizzati con il lavoro a distanza, il cosiddetto 'smart working'.

Altre nostre attività invece, nel rispetto delle norme di sicurezza, stanno facendo la loro piccola parte per evitare che l’Italia si fermi. Soprattutto in ambito produttivo. Come, per esempio, i nostri agricoltori di GOEL Bio, che continuano con la produzione degli agrumi, dei succhi, delle marmellate, in un momento in cui c’è tanta richiesta ed è più che mai importante mangiare in modo salutare e biologico.

E quindi continuiamo, in sicurezza, rispettando tutte le prescrizioni, ma continuiamo. Perché anche questo è un modo per fare la nostra parte, in un momento così drammatico. Le conseguenze umane, prima di tutto, ma anche sociali ed economiche, per tutti, ma specie per una regione così fragile e 'impreparata' come la Calabria, saranno certamente drammatiche. Ma anche allora ci saremo come GOEL, come abbiamo sempre fatto. Non ci tireremo indietro e ci rimboccheremo le maniche, come la notoria tenacia dei Calabresi onesti sa fare, convinti (come in un’epigrafe che ho recentemente letto presso un ospedale) che 'SPES VITAM SVSCITAT', la Speranza riaccende la Vita".

Vincenzo Linarello, presidente di GOEL - Gruppo Cooperativo

Altre news

07 Lug 2022
Maipiustragi: un successo la Manifestazione Nazionale contro la ndrangheta, a sostegno del procuratore Gratteri e di chi rischia la vita a causa delle mafie
Esserci per non delegare e per lanciare un forte monito: #Maipiùstragi. Martedì 5 luglio centinaia di persone da tutta Italia hanno risposto all’appello degli oltre 150 enti promotori della manifestazione nazionale contro la ‘ndrangheta, a sostegno del procuratore Nicola Gratteri e di tutti coloro...
29 Giu 2022
Maipiustragi: Manifestazione Nazionale contro la ndrangheta, a sostegno del procuratore Gratteri e di chi rischia la vita a causa delle mafie
#Maipiùstragi: sono più di ottanta le organizzazioni della società civile e i sindacati che in poche settimane si sono aggregate per la manifestazione nazionale contro la ‘ndrangheta, a sostegno del procuratore Nicola Gratteri e di tutti coloro che rischiano la vita a causa delle mafie. Martedì 5 l...
10 Giu 2022
Mai piu' stragi, mai piu' soli: scendiamo in piazza come scorta civica
5 luglio, ore 19, piazza Duca d’Aosta (davanti Stazione Centrale), Milano In piazza, insieme, perché nessuno sia più solo: martedì 5 luglio alle ore 19 davanti alla Stazione Centrale di Milano manifesteremo a sostegno del procuratore Nicola Gratteri e di tutti i cittadini che rischiano la vita con...
23 Mag 2022
Flash Mob mai più stragi
Oggi si è tenuto a Roma un Flash Mob a sostegno di Nicola Gratteri e di tutti i magistrati e le forze dell'ordine che rischiano la vita contro il crimine organizzato   Oggi alle 11,30, in piazza Santi Apostoli, esponenti di organizzazioni della società civile di tutta Italia confluivano al Flash Mob organizzato appena 5 giorni fa,...
21 Mag 2022
MAI PIÙ STRAGI!
Flash Mob a sostegno di Nicola Gratteri e di tutti i magistrati e le forze dell'ordine che rischiano la vita contro il crimine organizzato. 23 maggio, 30° anniversario della strage di Capaci, ore 11,30 in Piazza Santi Apostoli a Roma   Lunedì 23 maggio, in occasione del 30° anniversario della strage di Capaci, in c...
12 Mag 2022
"La nostra ribellione, la sua scorta"
GOEL – Gruppo Cooperativo ha aderito alla manifestazione “La nostra ribellione, la sua scorta” a sostegno del Procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri, che si terrà domani venerdì 13 maggio alle ore 11:00 davanti alla Procura di Catanzaro. Non permetteremo l’isolamento di uno tra i...