• Corp Network
 

Emergenza Coronavirus, il messaggio del presidente del Gruppo

Emergenza Coronavirus, il messaggio del presidente del Gruppo

"Siamo stati in silenzio perché, come tanti, abbiamo dovuto rivoluzionare in pochi giorni la nostra organizzazione, per adattarci all’emergenza Coronavirus, applicando scrupolosamente tutte le norme di salvaguardia e cercando di continuare, ove possibile, il lavoro in piena sicurezza.

Alcune attività sono state temporaneamente sospese, come I Viaggi del GOEL o il progetto riCALABRIA, per esempio. I servizi centrali del Gruppo sono stati riorganizzati con il lavoro a distanza, il cosiddetto 'smart working'.

Altre nostre attività invece, nel rispetto delle norme di sicurezza, stanno facendo la loro piccola parte per evitare che l’Italia si fermi. Soprattutto in ambito produttivo. Come, per esempio, i nostri agricoltori di GOEL Bio, che continuano con la produzione degli agrumi, dei succhi, delle marmellate, in un momento in cui c’è tanta richiesta ed è più che mai importante mangiare in modo salutare e biologico.

E quindi continuiamo, in sicurezza, rispettando tutte le prescrizioni, ma continuiamo. Perché anche questo è un modo per fare la nostra parte, in un momento così drammatico. Le conseguenze umane, prima di tutto, ma anche sociali ed economiche, per tutti, ma specie per una regione così fragile e 'impreparata' come la Calabria, saranno certamente drammatiche. Ma anche allora ci saremo come GOEL, come abbiamo sempre fatto. Non ci tireremo indietro e ci rimboccheremo le maniche, come la notoria tenacia dei Calabresi onesti sa fare, convinti (come in un’epigrafe che ho recentemente letto presso un ospedale) che 'SPES VITAM SVSCITAT', la Speranza riaccende la Vita".

Vincenzo Linarello, presidente di GOEL - Gruppo Cooperativo

Altre news

13 Mar 2021
GOEL è al fianco di Comunità Progetto Sud
GOEL – Gruppo Cooperativo ha avviato ormai da tempo una forte alleanza con Comunità Progetto Sud. Le due organizzazioni si stanno federando e saranno sempre più unite, insieme per il cambiamento e il riscatto della Calabria. Nei giorni scorsi, sono stati denunciati sette episodi intimidatori rivolti a quattro operatori della Comunità, che lavorano...
28 Gen 2021
Legambiente e GOEL insieme per la sostenibilita'
GOEL – Gruppo Cooperativo e Legambiente hanno siglato un protocollo di partenariato e collaborazione. Un approdo naturale che arriva dopo le diverse iniziative da tempo sviluppate insieme con successo. La sintonia di vedute e la convergenza di visioni, corroborate sul campo, hanno portato le due organizzazioni ad assumere la decisione di instaurare...
27 Gen 2021
Nuovo bando per il Servizio Civile al GOEL
È ufficialmente aperto il nuovo bando per il Servizio Civile Nazionale, prorogato fino alle ore 14 di lunedì 15 mercoledì 17 febbraio 2021. GOEL – Gruppo Cooperativo propone 5 posizioni per operatori volontari, all’interno del progetto “Sentinelle della legalità 2020 su Garanzia Giovani”: il proge...
21 Dic 2020
Festivita' 2020: gli auguri di GOEL - Gruppo Cooperativo
«Natale è arrivato. Natale 2020. È tempo di auguri. Ma mi sono chiesto, in tutta coscienza, quali auguri diramare dall’isolamento sociale in cui abbiamo dovuto rifugiarci? In un tempo di pandemia, in cui abbiamo imparato a temere gli abbracci, una delle espressioni più dense di amore e di umanità, come facciamo a dirci Buon Natale? La speranza è st...
01 Dic 2020
Sanità in Calabria: non c’è più tempo da perdere. GOEL firma la petizione al neocommissario Longo
Continua il lavoro di proposte di Comunità Competente, di cui GOEL - Gruppo Cooperativo e Comunità Progetto Sud fanno parte, e di Persone e associazioni della società civile in Calabria. Prendiamo atto che finalmente è stato nominato il Commissario per il “Piano di rientro” e vogliamo sottoporre all'attenzione di Sua Eccellenza il Prefetto...
05 Nov 2020
Sanita' in Calabria, rispondiamo al presente per preparare il futuro: GOEL tra i firmatari della lettera aperta alle Istituzioni
Desideriamo rilanciare una serie di proposte che da 7 mesi abbiamo rivolto, parzialmente ascoltati, ai governi nazionale e regionale e al Commissario per il “Piano di rientro” perché, oggi, non c’è più tempo da perdere! È necessario attivare misure immediate che tutelino la salute dei calabresi e sostengano gli operatori sanitari impegnati...